Skip to main content

Il 31 ottobre 1517 Martin Lutero le 95 tesi contro l'abuso delle indulgenze. La famosa affissione delle tesi di Lutero sul portone della Schlosskirche di Wittenberg diede inizio alla riforma, uno degli eventi centrali per la storia d'Europa.

I suoi effetti su religione, società, politica e cultura sono stati di portata mondiale. La riforma richiedeva lo sviluppo di una nuova immagine dell'uomo che si basava su un concetto cristiano nuovo di libertà. Con ciò l'auto-responsabilità e la questione di coscienza del singolo si ponevano al centro. L'illuminismo e i diritti umani, così come la democrazia di stampo moderno, vennero influenzati in maniera decisiva dalla riforma. La traduzione della Bibbia in tedesco di Martin Lutero fu essenziale per lo sviluppo di un'unica lingua tedesca scritta ed ha aperto a molte parti della popolazione un accesso all'istruzione fino ad allora insospettato. Difficilmente un aspetto della vita rimaneva intoccato dalla riforma.

Il 31 ottobre 2017 ricorre per il 500esimo anno l'affissione delle tesi. Il vero giubileo precede la “Decade di Lutero” già iniziata nel 2008. In questa viene sollevato e spiegato il ventaglio di tematiche e dei loro impulsi, nei così chiamati temi dell'anno, che ci seguono fino ai nostri giorni. In collaborazione con campi come stato, cultura, turismo e Chiesa i temi della riforma, e del presente, vengono uniti e vengono presentate proposte internazionali. Il giubileo della riforma sarà basato sulla sincerità, la libertà e l'ecumenismo.